Libri illeggibili e AR Book – Explora 2013

Ritmo e movimento nella narrazione, quando spariscono parole e illustrazioni. Si possono creare storie senza parole e immagini? Un libro può raccontare senza i suoi elementi comunicativi tipici? E se li leggessimo con un occhio “aumentato”? Potremmo scoprire che nascondono messaggi che si muovono, si sentono, reagiscono ai nostri movimenti ed altro ancora
Dovrebbero dare la sensazione che i libri siano effettivamente fatti in questo modo, e che contengano sorprese. La cultura deriva in effetti dalle sorprese, ossia cose prima sconosciute – Bruno Munari.
[metaslider id=573]

Lascia un commento